Irregolarità intestinale in gravidanza: un aiuto da Benefibra

Prima che nasca
Irregolarità intestinale in gravidanza: un aiuto da Benefibra
Benefibra è un integratore unico e innovativo perché idrosolubile e non gelificante, ovvero rimane sempre liquido nell’intestino non pesentando i tipici inconvenienti degli integratori di fibre tradizionali (quali la formazione di gas e la riduzione dell’assorbimento di micronutrienti).
Benefibra  ridona volume all´interno dell’intestino e aiuta a normalizzare il transito intestinale, contribuendo così ad alleviare gli spiacevoli sintomi dell’intestino “irritabile”:
 
- dolore e gonfiore addominale;
- irregolarità intestinale (stitichezza e/o diarrea);
 
Benefibra è l’aiuto adatto ad alleviare i principali sintomi dell’intestino “irritabile”, in tutte le sue varianti, come stitichezza,  diarrea e alternanza delle due. Con l’uso quotidiano viene aiutata la normalizzazione dell’attività intestinale e viene favorito il corretto sviluppo della flora batterica. 
Benefibra, è ben tollerata e può essere assunta anche da donne in gravidanza, da anziani e bambini al di sopra dei 3 anni. La sua assunzione non interferisce con l’assorbimento di micronutrienti nell’adulto e non sono note interazioni con farmaci. 
 
Benefibra è disponibile in due versioni: 
 
-  liquida in bustine (comoda: perché predosata e già pronta da bere; gradevole: al sapore di mela verde)
 
- polvere (insapore si può sciogliere in tutte le bevande o cibi e non ne altera il sapore, si scioglie completamente)
 
Dose consigliata
Liquido bustine: 1 busta al giorno (pari a 5g di fibra). 
Polvere: 2 cucchiai da tavola rasi al giorno, pari a 5g di fibra. 
Polvere in bustine predosate: 1 bustina al giorno, pari a 5 g di fibra.
Fiber Drink: 1 bottiglietta al giorno, pari a 5 g di fibra.
 
E’ consigliabile assumere Benefibra ogni giorno, preferibilmente al mattino per almeno 4 settimane. 
 

Irregolarità intestinale in gravidanza: un aiuto da Benefibra

 
Benefibra presenta le 5 Regole d’Oro per una  prima colazione completa ed equilibrata
 
Fare la prima colazione è una buona e sana abitudine, essa infatti dopo una notte di digiuno fornisce all’organismo la quantità necessaria di energia per affrontare una nuova giornata. Ma quali sono i nutrienti essenziali da inserire nel primo pasto della giornata e quali quelli da evitare?
Con la colazione sarebbe buona regola introdurre circa il 20% delle calorie totali giornaliere: esse devono essere fornite principalmente dai carboidrati (o zuccheri complessi), in quanto forniscono energia di pronto utilizzo al nostro organismo, ed in piccola parte anche da proteine e grassi.
 
E’ certamente utile osservare cinque regole d’oro per fare una buona colazione:
1. regolarità
2. completezza
3. varietà
4. equilibrio
5. piacevolezza
 
Regolarità: una buona prima colazione deve essere consumata tutti i giorni, anche se spesso ci si dimentica di farla con regolarità.
Completezza: in una colazione completa devono essere presenti tutti i nutrienti, dai carboidrati alle fibre, alle proteine, alle vitamine, agli zuccheri ai grassi, ed è importante introdurre sia liquidi che alimenti solidi. E’ quindi importante inserire:
latte e derivati (yogurt): alimenti completi in quanto forniscono proteine, zuccheri e grassi, vitamina A e D, calcio.
Cereali: fette biscottate pane, cornflakes forniscono carboidrati complessi utili per apportare un discreto quantitativo di fibre.
Frutta: alimento ricco di vitamine e fibre.
 
Varietà: per favorire l’abitudine al consumo regolare della prima colazione, questa deve avere una composizione il più possibile varia, a seconda della combinazione delle differenti scelte alimentari, dei gusti e della preferenza del momento. 
Equilibrio: secondo le linee guida delle più importanti Società di Nutrizione relativamente ad una sana alimentazione, una prima colazione adeguata deve raggiungere il 15% – 20% delle calorie giornaliere complessive. La quota calorica è variabile in relazione al fabbisogno energetico individuale, quindi in base all’età, al peso, al dispendio energetico e allo stile di vita.
Piacevolezza: è importante riservare alcuni minuti di serenità per consumare la colazione, in questo modo si affronterà meglio la giornata di lavoro.

Irregolarità intestinale in gravidanza: un aiuto da Benefibra

 
Cosa evitare? 
È buona regola evitare un eccessivo consumo di zucchero, burro, panna, cioccolata, dolci, cornetti, brioches… sono tutti alimenti che provocano un aumento di peso e che se consumati abitualmente per lungo tempo risultano dannosi per il nostro organismo.
 
Come integrare la propria colazione?
Per aumentare la quantità di fibra contenuta nel regime alimentare quotidiano, si consiglia di aggiungere alla colazione noci, mandorle, pane integrale, frutta fresca (in particolare mele, pere, prugne). In alternativa alla frutta si può optare per un succo di frutta fresca con l’aggiunta di Benefibra, affinché il giusto contenuto di fibre (circa 30-35 gr/die) raccomandato dalle più importanti Società di Nutrizione (tra cui LARN) non venga a mancare nella percentuale della nostra razione giornaliera. Pertanto l’utilizzo già al mattino di 5-10 gr di fibra ci permette una scelta meno faticosa durante il resto dei pasti.
Benefibra è l’integratore alimentare di Novartis Consumer Health a base di PHGG, fibra al 100% di origine vegetale che rimane sempre liquida nell’intestino e non gelifica, evitando così i possibili inconvenienti degli integratori di fibre tradizionali, quale ad esempio le fibre gelificanti, che possono interferire sul normale transito intestinale e ritardare l’assorbimento di alcuni micronutrienti. Ed è proprio grazie alle caratteristiche del PHGG* sopra citate, che i gastroenterologi AIGO (Associazione Italiana Gastroenterologi Ospedalieri) riconoscono il PHGG come fibra per i principali sintomi dell’intestino “irritabile”.
 
RICETTE MIXOLOGY DRINKS & BENEFIBRA
 
BENEFIBRA SMOOTHIE
 
Uno smoothie gustoso e ricco di fibre, facilissimo da preparare. E’ infatti sufficiente utilizzare un mixer e frullare insieme:
 
- 1/2 banana
- 10 cl di succo di pera 
- 2 cucchiai di miele
- 10 cl di succo di pesca
- 1 bottiglietta di Benefibra Fiber Drink al gusto di tè verde & pera oppure 1 bustina di Benefibra Polvere.
 
 
FLORIDA & FIBRA
 
Per gli appassionati di agrumi ecco una ricetta semplice per preparare un’ottima bevanda salutare e ricca di vitamine. Basta semplicemente miscelare con un cucchiaio i seguenti ingredienti:
 
- 15 cl di succo di arancia
- 5 cl di succo di pompelmo
- 1 fetta di limone spremuto
- 2 cucchiaini di zucchero
- 1 bottiglietta di Benefibra Fiber Drink al gusto di tè verde & aloe vera
 
Per dare un tocco originale si può aggiungere a fine preparazione una spruzzata di soda o acqua gassata.
 
 
BENEFIBRA SUNRISE
 
Colori sgargianti ed effetto sunrise per una bevanda dal sapore fresco e dissetante! Per realizzarla basta versare in un bicchiere e miscelare insieme:
 
- 5 cl di succo di mirtillo
- 10 cl arancia rossa
- 10 cl di succo ace
- 1 bustina di Benefibra Polvere.
 
 
FIBRA ORANGE MIX
 
Un concentrato di energia e fibre per iniziare la giornata alla grande! Una ricetta velocissima da preparare miscelando insieme in un bicchiere:
 
- 10 cl spremuta di arancia
- 10 cl spremuta di mandarino
- 1 cucchiaino di zucchero
- 1 bustina di Benefibra Polvere
 
E per i più esperti, o per chi desidera cimentarsi nella preparazione di drink più elaborati ed originali …
 
BENEFIBRA COLADA
 
Preparare una bevanda dal gusto esotico e con un alto contenuto di fibre per rendere la prima colazione più invitante è semplice. Basta frullare assieme:
 
- 1 fetta di melone
- 1/2 mela
- 10 cl di succo d’ananas
- 2 cucchiaini di miele
- 1 bustina di Benefibra liquido al gusto di mela verde
 
EXOTIC FIBRA
 
Sapore caraibico e colori vivaci per un risveglio pieno di carica e allegria! Ecco come preparare questa bevanda ricca di fibre frullando assieme i seguenti ingredienti:
 
- 1 fetta di mango
- 1 maracuja
- 20 cl di succo di ananas
- 1 cl di succo di lychee 
- 1 bustina di Benefibra Polvere oppure, secondo il proprio gusto, 1 bustina di Benefibra liquido al gusto di mela verde.

Tag:

benefibra - stipsi in gravidanza - intestino irritabile


Presente in:

- Prima che nasca

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK