Se pianifichi una gravidanza, ricordati dellŽAcido Folico

Prima che nasca
Se pianifichi una gravidanza, ricordati dellŽAcido Folico

Diversi studi hanno dimostrato che unŽintegrazione di acido folico riduce lŽincidenza di anomalie del tubo neurale nei feti, come ad esempio la spina bifida.

 

LŽacido folico non viene infatti prodotto dall’organismo ma deve essere assunto con il cibo. Durante la gravidanza il suo fabbisogno quotidiano passa da circa 0,2 mg a 0,4 mg poichè il feto attinge alle riserve materne. Se si sta cercando una gravidanza, quindi, bisognerebbe assumere ogni giorno unŽintegrazione di acido folico e continuare almeno fino alla dodicesima settimana di gestazione (salvo diversa prescrizione del proprio ginecologo).

 

LŽintegrazione in oggetto, deve considerarsi come completamento anche di una dieta bilanciata che comprende verdure verdi a foglie larghe e legumi secchi (ottima fonte di acido folico).Inoltre, molti tra i cereali comunemente consumati a colazione contengono acido folico cosi come le arance, la papaya e la banana.

 

 


Tag:

acido folico - integrazione gravidanza - vitamine gravidanza - malformazioni feto


Presente in:

- Prima che nasca

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK