DallŽISS No assoluto allŽalcol in gravidanza

Prima che nasca
DallŽISS No assoluto allŽalcol in gravidanza
Alcol assolutamente vietato per le donne in gravidanza e per tutte quelle che decidono di mettere in cantiere un bambino. Meglio adottare la strategia della "tolleranza zero" nei confronti degli alcolici visto che ancora non sono noti i livelli di "sopportazione" del feto. Questo quanto afferma lŽIstituto superiore di sanità che, in occasione della prima Giornata internazionale della consapevolezza sulla sindrome feto-alcolica, ha presentato un nuovo studio multicentrico che ha evidenziato che lŽesposizione dei neonati allŽalcol materno nel nostro Paese è pari al 7,6%.
 
"La sindrome fetoalcolica è una disabilità permanente per il neonato - avverte  Simona Pichini, ricercatrice dellŽIss e autrice del suddetto studio  - tra un anno, dopo i primi test neurologici, potremmo capire il livello del danno. Ma ribadisco il divieto assoluto per le mamme di assumere alcolici in gravidanza"
 
Afferma il presidente ISS Enrico Garaci: "Lo studio dellŽISS ha rivelato che il 7.6% dei neonati italiani sono esposti allŽalcol materno. Noi non sappiamo quale sia la quantità di alcol che si possa assumere in gravidanza senza rischi e perciò indagini come questa sono estremamente importanti nel campo della prevenzione e della tutela della salute neonatale, perché permettono di far luce su un fenomeno sommerso come quello delle patologie pediatriche sviluppate in relazione allŽassunzione di bevande alcoliche durante la gravidanza".
 
In Europa ci sono pochissimi dati al riguardo. Spiega Garaci: "LŽobiettivo di questa giornata è soprattutto lŽinformazione alle donne prima di tutto, sia quelle in gravidanza che quelle che decidono di avere un figlio, che la quantità di alcol in questo periodo deve essere pari a zero".
 
 

Tag:

sindrome fetoalcolica - alcol in gravidanza - pericoli feto


Presente in:

- Prima che nasca

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK