DHA e depressione Post Partum

Benessere - Salute
DHA e depressione Post Partum
La depressione post-partum tende a comparire in genere entro un mese dalla nascita del bambino. In alcuni casi più rari, sono stati riscontrati episodi di depressione insorta entro il primo anno dal momento del parto. 
 
 
Uno studio condotto dalla School of Nursing dell´Università del Connecticut ha messo in luce come un aumento del consumo durante la fase gestazionale di DHA (un acido grasso omega-3 polinsaturo), possa aiutare a ridurre i sintomi della depressione post parto.
 
 
La principale fonte alimentare di DHA è il pesce pesce azzurro. Per questo motivo si consiglia l´assunzione da una a due porzioni di pesce alla settimana. Il DHA è scarsamente presente negli altri alimenti: la carne lo contiene in piccolissime quantità.

DHA e depressione Post Partum

 
 
Nello studio quindi, si è provveduto a testare gli effetti su alcune donne di una integrazione a base di DHA riscontrando, nelle donne prese a campione, una minor propensione a sviluppare i sintomi tipici della depressione post parto.
 
 
E’ stato infatti dimostrato che gli acidi grassi essenziali, soprattutto il DHA, durante la gestazione, decrescono progressivamente nella madre. Una supplementazione dell’apporto dietetico di questi composti, in fase gravidica, risulta, quindi, opportuna tanto per la madre quanto per il feto. 

Tag:

dha - depressione post parto - integrazione gravidanza


Presente in:

Benessere - Salute

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK