MAI SENTITO PARLARE DI ENDOMETRIOSI?

Prima che nasca
MAI SENTITO PARLARE DI ENDOMETRIOSI?

Hai dolori lancinanti almeno 3 giorni al mese? Vuoi un figlio e non arriva anche se non sei sterile? Sono anni che fai visite mediche, ma nessuno ti sa dire che malattia hai? Tutti ti trattano da isterica, esaurita, ansiosa e problematica? In Italia una donna su otto ne č affetta (oltre 3 milioni); in Europa sono 14 milioni e nel mondo le donne in etā fertile che ne soffrono sono 150 milioni. Si chiama endometriosi: č una malattia cronica, dolorosa, invalidante e subdola.

 

L’endometriosi č una malattia ginecologica che colpisce le donne in etā riproduttiva ed č caratterizzata dalla presenza di tessuto endometriale al di fuori dell’utero in possibile rapporto con le ovaie, le tube di Falloppio, i legamenti dell’utero, l’area tra la vagina e il retto (setto retto-vaginale), la vescica, l’intestino, la superficie esterna dell’utero e il peritoneo.

 


MAI SENTITO PARLARE DI ENDOMETRIOSI?

 

Nelle zone dove si posiziona il tessuto endometriale si sviluppa in noduli lesioni o impianti causando innumerevoli problemi tra i quali la formazione di aderenze, cisti, infiammazione cronica, ostruzione intestinale, disturbi vescicali. L’endometriosi č spesso dolorosa (60% dei casi circa) fino ad essere invalidante con sintomi molto caratteristici: dolore pelvico cronico, soprattutto durante il ciclo mestruale (o in concomitanza con lo stesso), dolore ovarico tra un ciclo e l’altro, dolore lombare. Ci sono anche altri sintomi, non meno significativi: il dolore durante e dopo l’atto sessuale, infertilitā, aborti spontanei, affaticamento cronico, periodi di stitichezza alternati a diarrea.

 

 

 

Da anni l’A.P.E. (Associazione Progetto Endometriosi)  un gruppo di donne affette da endometriosi che si basa sul reciproco sostegno, conforto e aiuto, č impegnata in un’importante campagna di sensibilizzazione nei confronti di questa malattia. 


Tag:

endometriosi - infertilitā


Presente in:

- Prima che nasca

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK