ATTACCHI DI ANSIA PRIMA DEGLI ESAMI DI MATURITA´

Benessere - Salute
ATTACCHI DI ANSIA PRIMA DEGLI ESAMI DI MATURITA´

OMEOPATIA CONTRO L´ANSIA DA ESAMI 

 
 
Il  20 giugno 2012 avranno inizio gli esami di maturità per quasi 500.000 studenti italiani. Queste settimane che li precedono, per molti, sono spesso contraddistinte da un elevatissimo impegno a livello di studio e ripassi in vista di una prova che segnerà l’ingresso nell’età adulta. Si tratta spesso di una corsa contro il tempo con conseguenti momenti di stanchezza nonché episodi di attacchi di ansia leggera. Per ciascun studente è importante essere perfettamente in forma il giorno dell’esame in modo da raggiungere un buon livello di concentrazione e riuscire a gestire lo stress.
 
Anche in questa circostanza l´omeopatia può costituire un aiuto valido per gli studenti in quanto consente di trovare una risposta efficace contro quei disturbi che generalmente si possono presentare in questo periodo, agendo sia prima degli esami che il giorno stesso. I farmaci omeopatici non sono tossici e risultano adatti a pazienti di ogni età, non presentano effetti collaterali conosciuti e sono privi di rischi di interazione nel caso in cui vengano associati ad altre terapie. Sono inoltre pratici pratici da assumere senz’acqua. 
 
 
Il dott. Ruggero Cappello (medico chirurgo specializzato in omeopatia) ci spiega quali medicinali omeopatici sono consigliati per venire incontro alle esigenze degli studenti in un periodo in cui il loro organismo è particolarmente sotto sforzo.
 
 
 
STRESS E ANSIA
 
 

ATTACCHI DI ANSIA PRIMA DEGLI ESAMI DI MATURITA´

 
 
Lo stress è dovuto alla “pressione” di eventi fisici e psicologici che provocano nell’organismo una reazione generale di adattamento, per poter preservare il proprio equilibrio interno. Per questo uno studente stressato tende a manifestare stati di ansia ed emotività, nervosismo, irritabilità, dolori spasmodici e disturbi del sonno collegati allo stress. Una corretta terapia omeopatica può sostenere l’organismo ed aiutarlo ad affrontare le situazioni di stress sia a breve termine che, come trattamento di fondo, nel lungo periodo contribuendo a ristabilire un equilibrio emotivo. Il dott. Cappello, consiglia spesso agli studenti che preparano gli esami di maturità, l´assunzione di Bioptimum S-Stress, ovvero un integratore a base di glicerofosfato di magnesio, taurina e vitamina B6, elementi che rivestono un ruolo fondamentale per l’organismo, soprattutto nei casi di stress psicofisico. Lo stress, infatti, costituisce un fattore di deficit di magnesio poiché l’adrenalina tende a far aumentare l’uscita del magnesio dalla cellula e il rene elimina l’eccesso di magnesio sierico che ne consegue. Altra importante conseguenza dello stress è rappresentata dal sovrautilizzo di vitamina B6, con la conseguenza che il suo deficit va a ripercuotersi velocemente sulla capacità di sintesi dei neurotrasmettitori serotonina e GABA, che rivestono un ruolo molto importante nel controllo dell’ansia.
La taurina agisce invece in sinergia con il magnesio ed è un agente calmante con azione sia di riduzione della vulnerabilità allo stress sia di protezione nei confronti delle sue conseguenze. 
 
 
LA TERAPIA PRIMA DEGLI ESAMI
 
 

ATTACCHI DI ANSIA PRIMA DEGLI ESAMI DI MATURITA´

 
 
Secondo il dott. Cappello, un mese prima degli esami è consigliabile l´assunzione di 2 compresse al mattino e 2 la sera da assumere con acqua o tritate e abbinate ad un alimento semiliquido come yogurt, miele o confettura. 
 
Se l´intensità di studio prima degli esami determinano nello studente manifestazioni di ansia quali palpitazioni, oppressione, irritabilità, difficoltà a concentrarsi e tendenza a stancarsi, consiglia, invece, il medicinale Datif PC. 
 
Alcuni studenti, confrontati alle prove d’esame, manifestano la cosiddetta “paura che blocca”. In questi casi il dott. Cappello consiglia Gelsemium 5 CH, 5 granuli al mattino a digiuno e più volte al giorno secondo la necessità. 
 
 
Se invece il problema è “l’ansia da anticipazione” è possibile assumere Argentum nitricum 7 CH, 5 granuli 3 volte al giorno.  Per le crisi di panico con affanno e tachicardia è indicato Aconitum 30 CH dose globuli, 1 dose al bisogno. Se l’ansia è originata da un senso di frustrazione e si traduce in forte irritabilità, palpitazioni, insonnia e sensazione di avere un “nodo alla gola”, il consiglio è quello di assumere Ignatia 5 CH, 5 granuli per 3 volte al giorno e al bisogno. 
 
Per molti  studenti le manifestazioni d’ansia si accentuano verso sera, con alternanza di eccitazione, senso di oppressione e depressione: in questo caso è solito prescrivere ai suoi pazienti Phosphorus 7 CH, 5 granuli 3 volte al giorno. 
 
Se, infine, lo stress si ripercuote anche sull’apparato gastro-intestinale, determinando nausee, digestione difficoltosa, crampi e bruciori di stomaco meglio ricorrere a Iris versicolor 5 CH e Kalium bichromicum 5 CH, 5 granuli di ognuno ogni mezz’ora e, nel caso di crampi allo stomaco è invece consigliabile assumere 5 granuli di Cuprum metallicum 5 CH e Colocynthis 5 CH ogni mezz’ora. 

Tag:

prima degli esami - ansia maturità - maturità


Presente in:

Benessere - Salute

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK