Inaugurato CARIbimbi: l´asilo nido aziendale bio-sostenibile

Farlo crescere - Educazione
Inaugurato CARIbimbi: l´asilo nido aziendale bio-sostenibile

Salvaguardare l’ambiente e la saluta di chi ci abita, offrendo un ambiente idoneo alle esigenze pedagogiche. E’ con questo obiettivo che nasce “CARIbimbi”, il primo asilo nido aziendale di Cariparma, in cui i criteri dell’edilizia verde si coniugano con l’alta qualità degli spazi destinati alle attività di apprendimento e crescita del bambino.

 
Il nido si sviluppa su un’area complessiva di circa 3000 metri quadri e può ospitare fino a due sezioni per un totale di 48 bambini di età compresa tra i 12 e i 36 mesi. Il nido è un servizio rivolto prioritariamente ai figli dei dipendenti Cariparma, anche se 10 tra i posti disponibili sono destinati ai bambini provenienti dalle graduatorie del Comune di Parma, nel rispetto che l’azienda riserva da anni alle esigenze del territorio in cui opera.
 

Inaugurato CARIbimbi: l´asilo nido aziendale bio-sostenibile

 
Il principale tema progettuale su cui si basa la struttura è la bio-sostenilità, per ridurre al massimo gli sprechi grazie all’utilizzo di risorse energetiche rinnovabili, e utilizzare materiali che non danneggiano l’ambiente e la salute dei bambini. Il progetto prevede un’organizzazione a padiglioni collegati da un’unica copertura e accessibili da una piazza centrale (coperta e climatizzata), in cui sezioni e laboratori sono orientati a sud, per privilegiare l’affaccio sul verde e l’illuminazione naturale, soprattutto per le attività del mattino, mentre uffici e spazi di servizio hanno un orientamento a nord con affaccio su strada. 
 
 
La grande copertura sulla piazza e sui loggiati ha offerto la possibilità di sfruttare l’energia solare grazie ad un’idonea inclinazione del tetto che ospita pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria e cellule fotovoltaiche per la generazione di energia elettrica.
 

Inaugurato CARIbimbi: l´asilo nido aziendale bio-sostenibile

 
Diverse le scelte progettuali derivate anche dalle priorità pedagogiche, oltre che dai parametri di bio-edilizia. Tutta la scuola, infatti, prevede spazi polisensoriali, in sintonia con i processi cognitivi dei bambini caratterizzati da una forte sinestesia. La scuola diventa così un’occasione di sperimentazione e autoapprendimento, grazie ad una vasta gamma di materiali, grane, sorgenti luminose, forme organiche e arredi che la rendono un contesto capace di dare stimoli allo sviluppo della motricità, delle competenze relazionali e conoscitive relative ai diversi campi d’esperienza. La piazza centrale, per esempio, funge da fulcro dell’edificio offrendo occasioni di incontro, socializzazione e gioco diverse da quelle delle singole sezioni. 
 
CARIbimbi è un esempio concreto di approccio moderno alla progettazione e alla costruzione, in cui vengono convogliati tre diversi obiettivi: supportare un servizio che coniuga il diritto del bambino e un ambiente accogliente e stimolante; soddisfare le necessità dei genitori lavoratori e andare incontro ai bisogni del quartiere cittadino.
 
 

Tag:

asilo nido - educazione - asilo ecosostenibile


Presente in:

Farlo crescere - Educazione

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK