Colpo di sole o colpo di calore: occhio ai più piccoli

Benessere - Salute
Colpo di sole o colpo di calore: occhio ai più piccoli

 

CONSEGUENZE DI UN COLPO DI SOLE O DI CALORE 

 

Prima che un adulto stia male sotto al sole, devono passare diverse ore di esposizione a temperature elevate.

Per un bambino piccolo o, ancor peggio, per uno di pochi mesi basta invece molto poco affinchè resti vittima di un colpo di sole o di calore e le conseguenze possono essere anche molto gravi: si va da una febbre alta fino ad arrivare a possibili convulsioni o coma. E´ quindi fondamentale cercare di prevenire colpi di sole o colpi di calore nei bambini più piccoli.

 

COME PREVENIRLO

 

 


Colpo di sole o colpo di calore: occhio ai più piccoli

 

 

Per prevenire un colpo di sole o di calore in un bambino piccolo o in un neonato bisogna prestare attenzione a non sottoporlo alle seguenti condizioni:

 

- mai lasciarlo in macchina sotto il sole (anche se addormentato). Nel caso in cui sia necessario affrontare un lungo viaggio, meglio partire nelle ore più fresche e sostare diverse volte lungo il tragitto;

 

- fare estrema attenzione ai sintomi relativi a un colpo di calore spesso evidenti: febbre alta, sonnolenza con difficoltà a svegliarsi, disidratazione. Nel caso in cui si evidenzino questi sintomi occorre rivolgersi al più vicino ospedale;

 

- nel caso in cui si porti il bambino in spiaggia, tenerlo costantemente sotto all´ombrellone con un cappellino in testa 

 

 


Tag:

colpo di sole - colpo di calore - bambini mare


Presente in:

Benessere - Salute

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK