Come far amare la matematica ai bambini grazie al metodo Montessori

Farlo crescere - Educazione
Come far amare la matematica ai bambini grazie al metodo Montessori




Alla maggior parte dei bambini la matematica non piace particolarmente, spesso perché viene presentata dagli insegnanti come una materia complicata e noiosa, spesso troppo astratta e slegata dalla vita di tutti i giorni. Esistono, però, dei metodi creativi per far avvicinare i bambini alla matematica: genitori e docenti possono prendere ispirazione dal metodo Montessori e a dei giochi atti a sviluppare la mente matematica. Grazie ad attività pratiche e divertenti per i più piccoli sarà possibile sviluppare più semplicemente una mente matematica e la logica e comprendere quanto la matematica sia utile nella vita di tutti i giorni.


Il metodo Montessori


Maria Montessori ideò dei metodi specifici per aiutare i bimbi ad approcciarsi con la matematica, a imparare a far di conto e a sviluppare il ragionamento logico. Si tratta di modalità molto pratiche e correlate con la vita quotidiana. Una mente matematica per svilupparsi ha bisogno di apprendere i principi della geometria, dell’algebra e della matematica nel corso degli anni scolastici. La tecnica Montessori ha come obiettivi quelli di sviluppare:

-         Un atteggiamento positivo verso lo studio della matematica;

-         Precisione e sicurezza nell’applicazione dei principi matematici in situazioni pratiche;

-         La scoperta di concetti nuovi legati allo spazio, alle unità di misura e ai numeri;

-         L’utilizzo di specifici materiali per imparare la matematica in maniera concreta;

-         La conoscenza base del linguaggio e dei concetti matematici.



Tavole matematiche


Il metodo Montessori prevede la realizzazione e l’impiego di tavole speciali affinché i bambini imparino a fare i calcoli. Ne esistono di tipi differenti a seconda del tipo di calcolo da imparare: ad esempio la tavola di Séguin per le addizioni, che si possono realizzare anche a casa con materiali semplici come cartoncino, carta e compensato.  



Calcoli in cucina


Provate a spiegare ai vostri figli quanto possa essere utile conoscere proporzioni, equivalenze e frazioni nelle applicazioni pratiche di ogni giorno, come ad esempio preparare una torta! Se si cucina tutti insieme ci si può divertire a “sfruttare” la matematica per fare delle equivalenze utili, ad esempio fra grammi e chilogrammi, litri e millilitri per scoprire quali dosi impiegare per creare un impasto o realizzare un dolce.



Fare la spesa


Un’altra situazione quotidiana in cui i bambini possono approcciarsi alla matematica è quando si va con i genitori a fare la spesa. In base all’età e alle proprie capacità possono calcolare, ad esempio, lo sconto su un prodotto oppure calcolare la somma della spesa totale prima di arrivare alla cassa. Si può anche coinvolgerli nella scelta dei prodotti più convenienti in base a prezzo e quantità di prodotto.



Giochi educativi


Esiste un’ampia gamma di giochi per insegnare la matematica ai bambini divertendosi. I giochi matematici sono utili anche per migliorare l’attenzione, l’autocontrollo e la concentrazione. In commercio si trovano anche dei giochi da tavolo o di carte che se impiegati al meglio possono servire per imparare a contare. Altro gioco per eccellenza che aiuta a sviluppare il pensiero creativo, il ragionamento e la pazienza sono gli scacchi.



Costruzioni


Costruzioni e lego, al pari di strumenti come regoli, pallottoliere ed abaco, possono essere molto utili per far approcciare i bambini alla matematica in maniera ludica. Le costruzioni possono rivelarsi molto utili per insegnare ai bimbi il concetto di frazione.



Economia domestica


Quando i bambini sono più grandicelli li si può coinvolgere nei conti di casa oppure nella gestione della loro paghetta settimanale, in modo da familiarizzare con i concetti di ricavo, guadagno e spesa.

E voi conoscete altri modi divertenti per far amare la matematica ai vostri bambini?

 

Il Team di SpazioMamma.com


Tag:

matematica - educazione - Montessori


Presente in:

Farlo crescere - Educazione

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK