Come togliere il pannolino sia di notte che di giorno

Farlo crescere - Educazione
Come togliere il pannolino sia di notte che di giorno

 Il momento giusto per iniziare 

 
Solitamente nel processo di passaggio dal pannolino al water le femminucce sono più svelte mentre i maschietti impiegano più tempo a comprendere le dinamiche. Di solito ci si comincia a pensare seriamente o in presenza di segnali chiari da parte del bambino oppure intorno ai tre anni, poco prima dell´inizio della scuola materna (dove necessariamente il bambino dovrebbe arrivare senza pannolino).
 
Ad ogni modo non si deve pensare di partecipare a una gara: ogni bambino è diverso dall´altro e i tempi possono variare parecchio perfino da un fratello all´altro. Vediamo però, di seguito, quali sono i "messaggi" che possono aiutare a capire quando arriva il momento giusto per iniziare a "educare" il bambino a riconosce gli "stimoli di cacca e pipì".
 
I segnali da osservare
 
 

Come togliere il pannolino sia di notte che di giorno

 
 
Il bambino risulta pronto sia fisicamente che psicologicamente , ovvero ha acquisito il controllo della vescica e ha raggiunto un buon livello di sviluppo linguistico e motorio quando:
 
 
1) resta asciutto per un minimo di due ore consecutive durante la giornata;
2) lo trovate asciutto anche dopo la nanna;
3) ha raggiunto una certa regolarità;
4) ha raggiunto un certo livello di autonomia (ad esempio è in grado di abbassarsi da solo i pantaloni);
5) è in grado di comunicare verbalmente i suoi bisogni;
6) dimostra di voler crescere in questa direzione o di volersi liberare del pannolino;
7) non gradisce indossare il pannolino quando è sporco o bagnato 
 
 
Le strategie da seguire
 
 

Come togliere il pannolino sia di notte che di giorno

 
 
Una volta individuati tutti o alcuni dei segnali elencati sopra, occorre seguire delle strategie ben precise per fare in modo che il bambino impari chiaramente i meccanismi e non risulti troppo confuso.
Vediamo di seguito le più importanti:
 
1) Non abbiate fretta perché ogni bambino ha tempi diversi;
2) Cercate di spiegare ai bambini come fare mostrando loro un esempio;
3) Aiutalo a riconoscere il momento in cui deve fare la cacca o la pipì (alcuni si nascondono sotto il tavolo o in una stanza altri diventano paonazzi);
4) utilizzate inizialmente un vasino oppure almeno un riduttore per water;
5) utilizza un abbigliamento comodo e pratico (l´ideale è iniziare all´inizio dell´estate in modo da ridurre al minimo i vestiti da lavare);
6) Non lasciarlo sul vasino per più di 4-5 minuti.
7) Non arrabbiatevi con lui se la fa addosso;
8) Attenzione quando tirate l´acqua: ad alcuni bambini spaventa l´idea di veder andare via per sempre la loro cacca. Aspettate comunque che il bambino scenda dal water prima di farlo e spiegategli sempre bene cosa sta succedendo;
 
 
Una volta avuto successo con il procedimento diurno, attendere almeno 3 mesi prima di passare a togliere il pannolino anche di notte. In questo caso è buona prassi non dargli troppo da bere prima di metterlo a letto e osservare la situazione del pannolino al mattino: se risulta quasi asciutto si può pensare di iniziare a lavorare per arrivare a toglierlo anche di notte!
 
 

Tag:

pannolino


Presente in:

Farlo crescere - Educazione

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK