Dieta in gravidanza: quali cibi assumere e quali evitare

Prima che nasca
Dieta in gravidanza: quali cibi assumere e quali evitare

 

QUALE DIETA IN GRAVIDANZA?

 
 
 
Il problema più comune per le donne incinta è in genere l´aumento di peso ed è anche l´argomento di discussione più comune tra le future mamme.
 
Del resto il peso superfluo non è da sottovalutare perchè, una volta partorito, sarà determinante per stabilire il tempo di recupero del peso forma ideale. La dieta in gravidanza diventa quindi fondamentale per limitare l´aumento di peso, che in questo periodo è scontato.
 
In generale è bene tener presente che durante il periodo gestazionale non bisognerebbe prendere più di 9 kg, ovviamente da declinare poi nei singoli casi specifici, infatti in caso di sovrappeso già presente prima della gravidanza si consiglia di limitare l’aumento di  peso regolandosi appunto con una corretta dieta in gravidanza.
 
 

Dieta in gravidanza: quali cibi assumere e quali evitare

 
 
COSA MANGIARE
 
 
 
Quali sono i cibi che è bene assumere e quali evitare, e che genere di alimentazione è meglio seguire per non aumentare eccessivamente di peso? Tanto per cominciare è bene diminuire al minimo gli zuccheri e i grassi, fatto salvo per i grassi presenti nel pesce che sono invece molto utili durante i 9 mesi.
 
Soprattutto gli zuccheri sono da tenere sotto controllo per evitare il cosiddetto diabete gravidico che è una tipica manifestazione diabetica della gravidanza.
 
Sono semplici regole ma che possono costituire un ottimo approccio ai 9 fatidici mesi e un´ottima dieta in gravidanza. Attenzione si deve porre anche al periodo post partum, infatti dopo aver partorito la domanda principale delle neo mamme in genere è "quando posso iniziare la dieta"? La risposta è semplice, anche subito se l´aumento di peso è stato eccessivo.
 
Ad ogni modo è però necessario tenere in considerazione il periodo di allattamento, durante il quale l´organismo deve assumere alte quantità di acqua e alimentarsi con cibo contenente sia calcio che ferro. Qual è dunque il giusto compromesso, quali cibi scegliere per perdere peso e  non avere carenze nocive per l´allattamento?
 
La carne, il pesce, i formaggi (non grassi) e i cereali sono sicuramente da consigliare, oltre ovviamente la verdura e la frutta. Se la neo mamma deve allattare al seno allora è consigliabile anche l´assunzione di latte e yogurt.
 
 
 

Dieta in gravidanza: quali cibi assumere e quali evitare

 
RISCHIO INESTETISMI
 
 
 
Per prevenire inestetismi della pelle come rilassamento cutaneo o smagliature non è tanto determinante l´alimentazione quanto lo è invece l´esercizio fisico accompagnato da un´adeguata idratazione.
 
In genere è possibile tornare in forma pre parto in 4-5 mesi, eliminando i 9-10 kg di troppo accumlati. Se i kg di troppo sono causati da ritenzione idrica allora è bene evitare il sale e i cibi eccessivamente salati come salumi e patate fritte. Può capitare che il metabolismo della donna cambi dopo il parto a causa di alterazioni della tiroide dovuto a stress ormonale, in questo caso la dieta sarà più lunga e rigorosa.

Tag:

dieta in gravidanza - alimentazione in gravidanza - gravidanza - mangiare sano - alimentazione


Presente in:

- Prima che nasca

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK