LA CONSERVAZIONE DEL CORDONE OMBELICALE

Prima che nasca
LA CONSERVAZIONE DEL CORDONE OMBELICALE

LA CONSERVAZIONE DEL CORDONE OMBELICALE

 

Digitare su un motore di ricerca le parole "banca cordone ombelicale" può rappresentare una esperienza istruttiva per documentarsi su una pratica sempre più diffusa che consentirebbe di conservare quel patrimonio biologico preziosissimo che è racchiuso nel cordone ombelicale: le cellule staminali. Sono cellule che agiscono come microscopici mattoncini di ricambio per il nostro corpo: sono in grado di replicare se stesse autogenerandosi e di produrre cellule specifiche di organi e tessuti quali ad esempio le cellule delle ossa, del pancreas, del cervello, del fegato. Purtroppo, nel corso delle ricerche, ci si potrebbe anche imbattere in una intricata selva di notizie false all´intero della quale spesso è complicato orientarsi. Ecco quindi che è utile tenere sempre ben presenti alcune informazioni di base, per essere in grado di smascherare immediatamente chi, per ignoranza o superficialità, diffonde informazioni fuorvianti.

 

LE URBAN LEGEND SULLA CONSERVAZIONE DEL CORDONE

 


LA CONSERVAZIONE DEL CORDONE OMBELICALE

 

 
Una delle più frequenti recita: “Il trapianto autologo di staminali è inutile perché si iniettano le stesse cellule malate”. Questa dichiarazione non è corretta, perché prende in esame soltanto l´utilizzo delle staminali nei casi di cancro del sangue, tralasciando invece le potenzialità rigenerative delle staminali cordonali impiegate nei trapianti autologhi (quelli in cui le cellule impiantate provengono dal paziente stesso), un tipo di trapianto, questo, che è però possibile soltanto attraverso la raccolta privata, perché attraverso la donazione del cordone attraverso canali pubblici il campione donato non resta a disposizione del donatore, come invece avviene nelle biobanche private. A questo proposito è utile precisare che nelle biobanche private la conservazione a scopo autologo delle cellule staminali non è l´unica opzione possibile. Il campione conservato privatamente infatti può essere utilizzato dal donatore stesso ma anche da un suo familiare di primo grado. Questa possibilità si realizza nella maggior parte dei casi1. In merito alla conservazione delle cellule, poi, la urban legend più frequente sostiene che le cellule staminali del cordone ombelicale perdano di vitalità e capacità rigenerativa dopo 10-15 anni. Una vera e propria leggenda metropolitana. Vero è che i trapianti sull´uomo sino ad oggi sono stati effettuati con staminali conservate fino a 16 anni, è altrettanto vero però che è stata scientificamente dimostrata una inalterata vitalità e capacità rigenerativa in cellule staminali conservate per oltre 24 anni2.
 
 
LE VERITA´ 
 
 

LA CONSERVAZIONE DEL CORDONE OMBELICALE

 
 
Dalle urban legends alle notizie vere, ma spesso poco diffuse, il passo è breve. Per esempio è raro sentire parlare delle mancanze del sistema pubblico di biobanche nel nostro Paese. Questo sistema prevede la presenza sul suolo italico di 19 biobanche, ben il 10% del totale mondiale. Una struttura così capillare però lascia che il 95% dei campioni di sangue del cordone finiscano nei rifiuti biologici, trasformando di fatto un gesto altruista e ammirevole come la donazione del cordone in un servizio non garantito. Un servizio che ha generato una voragine finanziaria nelle casse pubbliche di 110 milioni di euro. Confusione, disservizi e cattive informazioni insieme producono risultati disastrosi, dissuadendo le giovani madri che arrivano a preferire di gettare l´immenso patrimonio biologico contenuto nel cordone ombelicale. Un patrimonio che invece potrebbe essere conservato, attraverso il servizio pubblico delle donazioni o rivolgendosi a una banca privata che garantirebbe la disponibilità del campione conservato in caso di futura necessità per il bambino o per un familiare.
Per maggiori informazioni: www.sorgente.com
 
 
A cura di: Sorgente
 
Per maggiori informazioni: sorgente.com
 
 
Note
1. Dati EBMT - European Group for Bone and Marrow Transplantation
2. Broxmeyer HE: Cord blood hematopoietic stem cell transplantation In StemBook Community TSCR, Ed., May 26, 2010

Tag:

conservazione cordone ombelicale - cordone ombelicale - urban legend


Presente in:

- Prima che nasca

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK