La frutta durante lo svezzamento

Benessere - Alimentazione
La frutta durante lo svezzamento

La frutta è per consuetudine il primo alimento diverso dal latte che si offre ai bambini all’inizio dello svezzamento. Solitamente comincia ad essere somministrata a partire dal quinto sesto mese sottoforma di omogeneizzato o finemente grattugiata. Dopo l’anno potete cominciare a somministrarla semplicemente sbucciata e tagliata a pezzetti. Sono diverse le ragioni che fanno della frutta un alimento particolarmente adatto ad essere somministrato ai bambini molto piccoli. Oltre ad essere dolce, molto digeribile e facile da preparare, è ricca di vitamine, acqua, potassio e sodio, tutti nutrienti fondamentali per il corretto sviluppo psicofisico del bambino. Contiene, inoltre, molte fibre per la regolarità intestinale e zuccheri semplici, facili da assimilare e da trasformare subito in energia.

 


La frutta durante lo svezzamento

 

Inizialmente sono da preferire i classici frutti a polpa come mele, pere o banane che vanno rigorosamente sbucciate e grattugiate. Potete anche ricorrere ai più pratici omogeneizzati industriali. Gli omogeneizzati sono comodi da portare fuori in ogni occasione, igienici e sicuri. A partire dal secondo mese di svezzamento bisogna cominciare ad introdurre anche altri tipi di frutta per consentire al bambino di provare una più ampia gamma di sapori. Da evitare solo le arance che vanno introdotte a partire dal primo anno di vita.

Le più aggiornate linee guida sullo svezzamento consentono anche l’introduzione di frutti come le pesche e le fragole, un tempo sconsigliate prima della fine dello svezzamento perché considerate altamente allergizzanti.

E’ consigliato, invece, scegliere sempre frutta di agricoltura biologica, poiché gli eventuali residui di fitofarmaci possono rivelarsi molto dannosi per i bambini. La frutta, inoltre, non deve essere mai zuccherata per non incentivare le preferenza al dolce del bambino. Bisogna poi passare gradualmente dalla consistenza cremosa della frutta grattugiata o omogeneizzata a quella solida della frutta a pezzetti.

La frutta di stagione, di agricoltura biologica, al giusto punto di maturazione e ben conservata rappresenta un alimento fondamentale per l’alimentazione dei nostri bambini e per abituarli un po’ alla volta ad assumere alimenti diversi dal latte.


Tag:

alimentazione bambino - alimentazione neonato - alimentazione bebè - frutta e verdura


Presente in:

Benessere - Alimentazione

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK