SPAZIOMAMMA INTERVISTA FRANCESCA RUGGIU TRAVERSI

Farlo crescere - Letture
SPAZIOMAMMA INTERVISTA FRANCESCA RUGGIU TRAVERSI

 


SPAZIOMAMMA INTERVISTA FRANCESCA RUGGIU TRAVERSI

 

1) Come mai da una laurea in Giurisprudenza sei giunta ad appassionarti alla stesura di testi destinati ai ragazzi?

 

Ho sempre amato molto la lettura e la scrittura. Fin da piccola infatti, oltre a leggere, scrivevo piccoli racconti del mistero, avevo molta fantasia e mi divertivo a inventare storie anche giocando con gli amici. Mi sono laureata in giurisprudenza, ma in seguito mi sono resa conto che preferivo dedicarmi ad altro, ed è rinata in me la passione per la scrittura. Così ho provato a scrivere una storia, e quando l´ho portata a termine ho deciso di mandare il manoscritto alle case editrici. Sono testi destinati ai ragazzi perché sono le storie che preferisco, anche come lettrice.
 
 

SPAZIOMAMMA INTERVISTA FRANCESCA RUGGIU TRAVERSI

 
 
2) In alcuni dei tuoi racconti per ragazzi gli animali sono protagonisti. Pensi che narrare una storia utilizzando, anziché le persone , gli amici a quattro zampe possa stimolare di più la fantasia del bambino?
 
In realtà gli animali delle mie storie sono “umanizzati”, nel senso che si vestono, parlano e si comportano come noi umani. Il fatto di utilizzare gli animali mi permette però di creare situazioni buffe e divertenti, per questo motivo li ho scelti per alcune delle mie storie, oltre al fatto che mi piacciono molto. Ho notato che i bambini li apprezzano, si identificano nei personaggi e allo stesso tempo si divertono a trovare nell´animale “umanizzato” della storia le caratteristiche proprie di quel particolare animale. Ad esempio il coniglio mangia le carote, lo scoiattolo si arrampica veloce sugli alberi, il gatto ha gli artigli e può combattere e via dicendo.
 
 
3) I tuoi racconti per ragazzi vogliono trasmettere dei messaggi particolari nei nostri giovani lettori?
 
Mentre scrivo non ci penso, mi concentro sui personaggi, sulla trama, sul creare una storia avvincente. Quando finisco e rileggo quello che ho scritto, allora mi accorgo dei messaggi e dei valori che la storia fa passare, che poi sono i valori che io ritengo importanti. La solidarietà, il rispetto per la natura e l´ambiente che ci circonda, lo studio e la conoscenza, la lettura, l´amicizia, la curiosità di scoprire sempre cose nuove.
 
 

SPAZIOMAMMA INTERVISTA FRANCESCA RUGGIU TRAVERSI

 
4) Oltre a scrivere libri per ragazzi ti occupi di leggere e registrare libri per persone non vedenti per conto dell´Associazione Donatori di Voce di Pavia(ADOV). Cosa rappresenta questa esperienza per te? 
 
È un´esperienza molto bella che ho iniziato da qualche anno. Noi volontari dell´Adov doniamo la nostra voce, leggendo e registrando libri per persone non vedenti o comunque non in grado di leggere e anche per bambini dislessici. Sono molto contenta di dedicarmi a questa attività, la svolgo quando ho tempo e mi piace leggere a voce alta. In questo modo tutti possono leggere un libro, in questo caso ascoltarlo, tramite un cd registrato da qualcuno che ha donato la propria voce.
 
5) Fino ad ora hai scritto quattro racconti. Al momento cos´hai "in cantiere"? 
 
Ho due libri in uscita nei prossimi mesi, entrambi per Einaudi Ragazzi, e uno dei due sarà la terza avventura di Tommy Scuro. E poi mi sto dedicando a nuove storie...
 
 
ELENCO LIBRI DELL´AUTRICE: 
 
- Il mistero del Gatto d´Oro, Einaudi Ragazzi, 2007
- Tommy Scuro e il segreto di Villa Brivido, Einaudi Ragazzi, 2010
- Tommy Scuro e il fantasma del museo, Einaudi Ragazzi, 2011
- Il Principe Mirtillo, ed. Paoline, 2011.
 
 

Tag:

libri ragazzi - einaudi - narrativa bambini - libri bambini


Presente in:

Farlo crescere - Letture

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK