Neonati, tutto quello che c´è da sapere al secondo mese

Puericultura
Neonati, tutto quello che c´è da sapere al secondo mese

Rispetto al primo mese, il secondo mese di vita del neonato è un po’ più facile da affrontare per le neo-mamme, che superate le ansie e le paure delle prime settimane, cominciano a sentirsi più sicure e a comprendere meglio le esigenze dei loro bambini e a dare una risposta ai loro pianti, fino a qualche giorno prima incomprensibili.

Nel secondo mese di vita i bambini dovrebbero dormire in media dalle 12 alle 14 ore, cinque delle quali durante il giorno. Questa però non è una regola universalmente valida poiché i bambini si autoregolano e non hanno bisogno tutti delle stesse ore di sonno. In generale vale la regola che se il bambino è tranquillo, piange solo per un giusto motivo e non appare particolarmente nervoso, allora, va bene anche se dorme meno. La regola principale da tenere sempre a mente è che i bambini non sono tutti uguali, quindi, fare paragoni magari con i bambini dei nostri amici può essere solo dannoso. A questa età i bambini vanno messi a dormire a pancia in su, per evitare la Sids, ovvero, la sindrome della morte in culla. Fino all’anno di vita, i pediatri sono concordi nel ritenere opportuno che i bambini dormano nella stessa stanza con i genitori, mai nel lettone con loro bensì nella propria culletta.

A due mesi possono comparire le prime colichette con pianto inconsolabile. Le colichette solitamente si manifestano la sera e durano qualche ora. In questo lasso di tempo il bambino tende a piangere ininterrottamente. Tutto quello che si può fare in questo caso è tenere il bambino in braccio, disteso a pancia in giù sull’avambraccio e cullarlo per aiutarlo ad espellere l’aria presente nel pancino. Fondamentale è avere molta pazienza!

A due mesi comincia a comparire sulla testa e dietro le orecchie la cosiddetta crosta lattea, delle secrezioni sebacee che tendono a formare antiestetiche crosticine. Non danno alcun fastidio al bambino e vanno rimosse solo dopo averle ammorbidite con dell’olio d’oliva o di riso. Esistono appositi pettinini con i dentini arrotondati per sollevarle dopo averle ammorbidite.

A due mesi il bambino inizia a sollevare la testa quando viene posto a pancia in giù e mantenere il collo dritto quando viene preso in braccio.


Tag:

neonati - bebè - alimentazione bambini


Presente in:

- Puericultura

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK