NELLE SCUOLE SI INSEGNA A PREVENIRE I TUMORI

Benessere - Salute
NELLE SCUOLE SI INSEGNA A PREVENIRE I TUMORI

Prevenire il cancro è possibile, soprattutto se si comincia da giovani. Nessuno però insegna ai nostri ragazzi come fare con una conseguente ignoranza dei fattori di rischio, come fumo e alcol fino alla sedentarietà. 


NELLE SCUOLE SI INSEGNA A PREVENIRE I TUMORI

 
 
Per sopperire a questa carenza di informazione i medici dell´Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) lanciano il progetto ´´Non fare autogol´´: un tour per l´Italia, in compagnia dei calciatori della serie A, per insegnare agli studenti come proteggersi. Il segreto del successo del progetto e´ il coinvolgimento degli idoli sportivi come testimonial: Pato, Gilardino, Miccoli, De Sanctis, Legrottaglie, Palombo, Chiellini e Perrotta.
 

NELLE SCUOLE SI INSEGNA A PREVENIRE I TUMORI

 
I calciatori coinvolti spiegheranno come difendersi dai 7 ´´autogol´´ più pericolosi: fumo, alcol, dieta scorretta, sedentarietà, sesso non protetto, droga e doping. Hanno già incontrato circa 2.000 alunni e decine di migliaia di giovani hanno seguito la campagna su internet.  ´´Il 94% dei ragazzi ha apprezzato il nostro intervento, di questi la metà si augura possa diventare un appuntamento fisso in classe´´, commenta il presidente AIOM, prof. Carmelo Iacono.
 

NELLE SCUOLE SI INSEGNA A PREVENIRE I TUMORI

 
L´iniziativa è stata resa possibile grazie al sostegno dell´azienda Boehringer-Ingelheim, al patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del CONI, della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e della Federazione Medico Sportiva Italiana.(ANSA).

Tag:

cancro - tumori - prevenzione - oncologia - scuola


Presente in:

Benessere - Salute

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK