Un cucciolo in regalo a Natale

Farlo crescere - Educazione
Un cucciolo in regalo a Natale

 

REGALARE UN CUCCIOLO AI BAMBINI

 
 
"Mi compri un cucciolo?" Ogni genitore, prima o poi, si sente fare da uno dei figli questa fatidica domanda, magari accompagnata da uno "sguardo che conquista" capace di sciogliere anche il più accigliato dei padri. E si sa che pochi padri riescono a resistere ad una richiesta fatta in "quel giusto modo" che i bambini, sempre astutissimi, sfoderano nelle occasioni che contano.
 
 
Tuttavia, fare un regalo "in carne ed ossa" non è certo come comprare un giocattolo, ciò è del tutto evidente. Se state pensando a un cucciolo come regalo per il prossimo Natale, la scelta in tal senso va ben ponderata e deve essere assolutamente consapevole.
 
 

Un cucciolo in regalo a Natale

UN AMICO FIDATO, SINCERO  E LEALE
 
 
 
In linea generale, accogliere un animale in casa non è molto differente dall´accogliere una persona: il rapporto cane-padrone, per la maggior parte, è legato strettamente all´empatia che tra i due si instaura. Il rischio vero, quindi, è che l´ignaro cucciolo si ritrovi tra le braccia di qualcuno che non ha chiaro quale sia, accanto al piacere,  l´onere e l´impegno che comporta la proprietà di un cane o di un gatto, e di questa eventuale situazione sarà lui stesso a subire le conseguenze peggiori.
 
 
La consapevolezza di dover "prendersi cura di lui" è un passaggio obbligato per tutti, a partire dai bambini stessi per i quali, ovviamente nei limiti che la loro capacità permette, l´arrivo del cucciolo, anche come regalo di Natale, dovrebbe essere percepito come la possibilità di avere un amico in più, con esigenze e sembianze diverse dagli altri amici, ma con propria personalità e proprie necessità.
 
 
Non si tratta di un giocattolo o di qualcosa di cui disporre a piacimento. Senza questa fondamentale predisposizione di tutti, anche dei genitori stessi, ogni altra regola o consiglio non ha efficacia e il dono si trasformerà in breve tempo in un boomerang degenerando nella categoria dei "problemi da risolvere".
 
 
La ricetta è semplice: il cane, a suo modo, rispetta ed ama il proprio padrone e richiede quindi in cambio il medesimo rispetto, che parte dal riconoscere chiaramente le differenze che passano fra lui ed il resto della famiglia. Se, come detto, non è un oggetto, non è nemmeno un "figlio": rispettarlo significa prenderlo per quello che è. Chi sottopone il proprio animale domestico ad estenuanti addestramenti per trasformarlo in un campione della passerella, chi lo lava continuamente come fosse un bambino, chi lo veste per l´inverno così come lo lega ad una catena ventitré ore al giorno non ha compreso cosa significa il termine "padrone". 
 
 

Un cucciolo in regalo a Natale

CUCCIOLI E BAMBINI: UN FEELING NATURALE
 
 
 
Condivise queste regole generali, anche i cani e le loro razze posseggono caratteristiche particolari che le rendono più o meno adatte alla convivenza con i bambini e alle condizioni contingenti. Ad esempio, la taglia del cane dovrebbe essere adatta allo spazio a sua disposizione: se capire quanto diventerà grande un cane adulto per quelli di razza è relativamente semplice, meno lo è in caso di soggetti meticci; in  questo caso è buona norma raccogliere informazioni ed indizi magari a partire dalla grandezza delle zampe.
 
 
La taglia "media" è anche la più adatta per i bambini: al di là di inclinazioni caratteriali delle singole razze peraltro, come negli uomini, assai soggettive, un cane grande potrebbe usare troppa "foga" nel giocare e viceversa uno piccolo potrebbe essere ferito da un bambino a sua volta troppo "affettuoso"
 
 
In generale, optare per cani a pelo corto in presenza di bambini è consigliabile per ovvi motivi di igiene, mentre la scelta in merito al sesso non ha particolari vincoli se non quelli generali delle problematiche cui  prestare un po´ più di attenzione in caso di esemplari femmina.
 
 
Insomma, se voluto, consapevole ed accettato da parte di tutta la famiglia, l´arrivo di un cucciolo costituisce per il vostro bambino una occasione preziosa. Sarà per lui un amico fidato, sincero e leale. Così come per tutta la famiglia.
 

Tag:

animali - cuccioli bambini - bambini animali - cane - gatto


Presente in:

Farlo crescere - Educazione

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK