RIPOSO E PREPARAZIONE ESAMI SCOLASTICI

Farlo crescere - Educazione
RIPOSO E PREPARAZIONE ESAMI SCOLASTICI

DORMIRE BENE NEL PERIODO DI PREPARAZIONE ESAMI

 

Un esame, un´interrogazione, un appuntamento importante : in tutte queste occasioni è necessario arrivare riposati e lucidi in modo da arrivare nelle condizioni migliori alla prova. L´ansia e l´agitazione però possono tirare qualche brutto scherzo nel periodo di preparazione esami, rappresentano infatti i nemici peggiori per il sonno. «Una sana dormita prima degli esami costituisce il miglior modo di ripassare, lo affermano anche alcuni studi recenti, ma è anche vero che è la cosa più complicata da fare»  sostiene Alberto Bergamin, AD di Tempur Italia, leader del riposo a livello mondiale. Riuscire a riposare e dormire bene quando si ha la preoccupazione per una prova importante o si sta affrontando il periodo di preparazione esami per molti risulta complesso e in alcuni casi viene considerato come una perdita preziosa di tempo: «C´è chi decide addirittura di pasare la notte prima degli esami sveglio per ripassare e chi invece desidererebbe dormire, ma non riesce a farlo - aggiunge Bergamin -. Più si pensa "questa notte devo necessariamente dormire perché domani ho gli esami", più risulta arduo riuscirci. E se le ore trascorrono senza riuscire a prendere sonno, ci si innervosisce e si fa ancora più fatica ad addormentarsi». 

 
 
INFLUENZA DEL SONNO SULLA MEMORIA
 
 

RIPOSO E PREPARAZIONE ESAMI SCOLASTICI

 
 
Un´ultima significativa conferma circa l´utilità del sonno al fine di incrementare l´apprendimento, viene da un recente studio condotto negli USA  da 7 ricercatori universitari, i quali hanno esaminato l´influenza del riposo sulle capacità di apprendere e memorizzare. Agli studenti coinvolti nell´indagine sono state fatte memorizzare alcune coppie di parole in momenti diversi della giornata, ed è scaturito che le nozioni apprese prima di andare a letto a riposare, restano impresse molto meglio e più a lungo. 
Stop dunque alle maratone notturne prima del giorno degli esami: per arrivare pronti è più utile puntare su un buon riposo. Ecco un decalogo di consigli preparato da Tempur.
 
 
DIECI CONSIGLI PER DORMIRE BENE
 
 

RIPOSO E PREPARAZIONE ESAMI SCOLASTICI

 
 
Ecco un decalogo di consigli preparato da Tempur:
 
1 - prima di coricarvi è necessario rilassarsi. Riponete i libri, non sottoponetevi ad esercizi fisici ed evitate soprattutto i videogiochi: è sufficiente godere un po´ di tranquillità prima di andare a dormire.
 
2 - la camera deve essere oscurata, senza presenza di luci: il buio è di aiuto al corpo per capire che è il momento di dormire.
 
3 - eliminare tutti gli apparecchi elettronici all´interno della stanza e, se proprio non si può, spegnetele completamente senza lasciarle in stand-by: anche la luce di un led può disturbare il riposo.
 
4 - non prendete l´abitudine di studiare nel letto, cercate di non concedervi riposini durante il giorno, e comunque non fatelo mai dopo le 3 del pomeriggio.
 
5 - eliminare o non consumare almeno nel pomeriggio o alla sera bevande stimolanti come caffè, the, bibite energetiche. 
 
6 - se non prendete sonno, evitate di rigirarvi nel letto. Alzatevi, per bere un bicchiere d´acqua o leggete alcune pagine di un libro e poi tornate sotto le lenzuola.
 
7 - i giorni precedenti l´esame, cercate di avere ritmi costanti: sveglia al mattino presto per poter programmare al meglio il vostro "orologio biologico"  in vista della notte successiva.
 
8 - ogni mattina aprire le finestre per arieggiare la camera e far entrare la luce.
 
9 - al mattino dedicare del tempo agli esercizi fisici.
 
10 -  a volte contare le pecore per prendere sonno, torna utile perché aiuta a distogliere i pensieri sulle preoccupazioni che vi tengono svegli.

Tag:

preparazione esami - esame - riposo notturno - dormire


Presente in:

Farlo crescere - Educazione

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK