Sesso in gravidanza

Prima che nasca
Sesso in gravidanza

La gravidanza è un periodo di grandi cambiamenti per la donna e per la coppia che riguardano molti aspetti delle vita in comune e non ultimo il sesso. Molte infatti sono le coppie che si chiedono se il sesso in gravidanza sia possibile: fare o non fare l´amore diventa un vero e proprio dilemma per chi aspetta un bambino e vuole vivere in modo naturale la propria sessualità ma senza compromettere il buon esito della gestazione.

Una delle principali preoccupazioni riguarda la possibilità di fare male al feto, ragion per cui molte coppie si astengono dall´avere rapporti sessuali anche se sono accomunate da un forte desiderio.
Come comportarsi? La soluzione migliore è consultare il proprio ginecologo e farsi consigliare da lui sull´inoffensività e sulla sicurezza del sesso durante i nove mesi di attesa. Salvo problemi particolari che possono accompagnare la gravidanza e che vanno valutati caso per caso (ad esempio minaccia d´aborto o parto prematuro), il sesso non è un tabù per la donna incinta anzi può essere addirittura un vantaggio per la mamma, il bambino ed ovviamente per l´uomo.
 
Fare l´amore durante la gravidanza, innanzitutto, aiuta la coppia a riscoprire la propria intimità anche in questa nuova fase della propria vita e soprattutto fa in modo che la donna possa sentirsi ancora bella e desiderata nonostante i numerosi cambiamenti (spesso difficili da accettare) che riguardano il suo corpo.
Inoltre, il liquido amniotico protegge il feto in modo profondo e sicuro ed il collo dell´utero non subisce particolari dilazioni durante il sesso e l´orgasmo: queste significa che, in condizioni normali, fare l´amore il gravidanza è assolutamente sicuro sia per la mamma che per il piccolo nel suo grembo.
 
 

Sesso in gravidanza

 
IL SESSO IN GRAVIDANZA MESE PER MESE
 
La gravidanza è per il corpo femminile una scoperta continua: ogni fase dell´attesa, infatti, si caratterizza per specifici cambiamenti del corpo e per la comparsa di nuovi sintomi e sensazioni. Tutto ciò ha un significativo impatto anche sul desiderio sessuale femminile e sulla capacità del corpo della donna di adattarsi alle diverse posizione per fare l´amore.
 
Durante una normale gravidanza, infatti, il primo trimestre si caratterizza spesso per la presenza di nausea, vomito e spossatezza, vale a dire sintomi piuttosto fastidiosi che possono indurre molte donne a non pensare in alcun modo al sesso o comunque a non avere la forza fisica necessaria a fare l´amore con il proprio partner. Al contrario, in molti casi sono proprio questi primi mesi a portare nella donna, causa i repentini cambiamenti ormonali, una costante crescita del desiderio sessuale.
 
Il secondo trimestre è in generale caratterizzato da un aumento esponenziale di cambiamenti ormonali, tutti responsabili di un forte desiderio sessuale nella donna: è questo il momento migliore per la coppia di vivere a pieno la propria sessualità, visto che la pancia non è ancora un ingombro troppo grande e che i disturbi dei primi mesi sono tendenzialmente scomparsi.
 
Infine, nell´ultimo trimestre l´unico ostacolo al sesso può essere rappresentato dalle dimensioni della pancia della donna, che giorno dopo giorno diventa sempre più grande ed ingombrante e può limitare i movimenti non solo nella vita quotidiano ma anche e soprattutto quando si fa l´amore.
Quindi, non solo il desiderio sessuale varia da donna a donna a seconda dello specifico andamento della sua gravidanza ma cambia di mese in mese seguendo il naturale evolversi della gestazione.
 
 

Sesso in gravidanza

 
LE MIGLIORI POSIZIONI DA SPERIMENTARE DURANTE LA GRAVIDANZA
 
I cambiamenti del corpo femminile, soprattutto l´aumento della pancia, determinano alcune variazioni nel modo in cui la coppia fa di solito l´amore: ci sono, infatti, posizioni più comode ed adatte al nuovo stato che l´uomo e la donna possono sperimentare per vivere in modo soddisfacente il sesso in gravidanza.
 
L´Antilope è una delle posizione più utilizzate perchè consente di mettere a riparo il pancione e di non stancare gambe e braccia: questa classica posizione del Kamasutra vede la donna inginocchiata a terra che appoggia i gomiti sul bordo del letto e lui posizionato dietro di lei e sempre in ginocchio.
Anche la posizione dell´Andromaca, quella cioè in cui l´uomo è disteso sulla schiena e la donna si mette sopra di lui, può essere utilizzata in gravidanza, specie nei primi mesi quando il corpo femminile è più agile e quindi si muove senza difficoltà.
E il Missionario? La più classica delle posizioni per fare l´amore che vede la donna sdraiata sulla schiena e l´uomo sopra di lei può essere tranquillamente utilizzata in gravidanza ma solo nei primi mesi. Dal quinto mese in poi, infatti, l´aumento della pancia può dare alla donna la sensazione di essere schiacciata dal peso del partner sopra di lei ed allo stesso tempo dare all´uomo un eccessivo ingombro e quindi poca libertà di movimento.
 

Tag:

sesso in gravidanza - gravidanza - gestazione


Presente in:

- Prima che nasca

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK